Come Insegnare a Leggere e Scrivere la Musica

Come_insegnare_musicaCome Insegnare a Leggere e Scrivere LA MUSICA
Seminario intensivo per insegnanti della scuola primaria e secondaria di primo grado

 

“…Vado a studiar solfeggio, 
quanto sono triste, tu non puoi saper,
no, no, nooooo,
non voglio ma…”

Ebbene si, il solfeggio è sempre stato odiato dagli aspiranti musicisti. Per molti bambini è diventato proprio uno scoglio che non ha permesso loro di proseguire gli studi musicali o semplicemente di continuare un hobby divertente e appagante come quello di suonare uno strumento.

Esiste un modo per insegnare a leggere e scrivere la musica senza annoiare o far fuggire a gambe levate i propri allievi?
E, se io stessa non sono molto afferrata in materia, come posso affrontare l’argomento in maniera cosciente e remunerativa per i miei alunni?

In questo seminario si daranno le basi per affrontare la lettura del pentagramma e la successiva fase di scrittura musicale, in maniera seria ma senza dimenticarsi di giocare. E come è possibile?

Lasciando libero spazio all’Ascolto di se stessi e degli altri per poter comprendere che la musica è relazione, scambio. Gioco che produce Gioia. E’ già di per sé divertente e lo può essere anche la lettura se affrontata attraverso alcuni giochi di gruppo, di coppia o che vedono il bambino protagonista dei propri suoni.

Ripercorrendo il percorso che ha fatto l’uomo per inventare la scrittura musicale. Un percorso si complicato, ma che può essere facilmente compreso, sia dagli adulti che dai bambini, se affrontato un passo alla volta, non dando niente per scontato.

I seguenti temi del seminario saranno affrontati sia a livello teorico che pratico:

  • La durata del suono: il ritmo che crea la relazione. Come portare i bambini dai segni scritti ai valori della scrittura musicale?
  • Il tempo in musica: si sente ma non si vede. Come rendere consapevoli i bambini della differenza tra tempo binario, ternario e quaternario?
  • Canzoni e filastrocche per giocare con ritmo e tempo.
  • L’altezza delle note. Breve storia della scrittura musicale
  • Il corpo in ascolto: il suono e le casse di risonanza. Dalla percezione fisica alla rappresentazione grafica.
  • Il pentagramma: dal grafico alle cinque linee. Usare l’udito, il tatto e la vista per scoprire la melodia dei suoni.
  • Le note e le chiavi musicali. Giochi per allenare la memoria e scrivere le prime melodie.
  • Prove di lettura e scrittura di brani musicali a partire da tre suoni.
  • La scala musicale. La voce che esplora e l’orecchio musicale.

Non sono richieste specifiche conoscenze musicali in quanto il percorso sarà esperienziale, per provare in prima persona le modalità da mettere in atto con gli alunni.

Al termine del seminario verrà rilasciato un attestato di partecipazione e una dispensa.